Chiamaci subito al numero +39 0833 575193

Guida Blu 2013: Le spiagge più belle d’Italia

Da in Articoli con 0 Comments

Anche quest’anno Legambiente insieme al Touring Club hanno stilato la classifica delle 15 spiagge più belle d’Italia nella Guida Blu. La guida ha reso merito ai luoghi che hanno saputo coniugare la loro bellezza al successo del turismo sostenibile e alla qualità ambientale. La Puglia e la Sardegna le uniche 2 regioni che ottengono 5 vele in ben 4 località, a seguire la Toscana e Trentino Alto Adige con 3 località a 5 vele in coda tutte le altre.

Queste le 15 Spiagge:

1. Posada (Nu). Uno dei luoghi più suggestivi della Sardegna. Il Comune è in prima linea nella tutela e valorizzazione dell’ambiente.

2. Santa Marina Salina (Me). La spiaggia di Salina alle Eolie ha dimostrato, secondo Legambiente, un costante impegno nella cura del territorio.

3. Pollica (Sa). La perla del Cilento impegnata per la riduzione del consumo idrico attraverso un sistema di trattamento delle acque.

4. Castiglione della Pescaia (Gr). Città toscana impegnata per mantenere l’ecosistema costiero in buone condizioni.

5. Villasimius (Ca). Località con in atto una gestione efficace del ciclo dei rifiuti con elevate percentuali di differenziazione.

6. San Vito lo Capo (Tp). Comune siciliano che ha realizzato nuovi accessi e servizi in spiaggia per i diversamente abili assistiti dal personale specializzato.

7. Capalbio (Gr). Paese con un’amministrazione comunale in prima linea per la sostenibilità ambientale, che programma attività didattiche incentrate sul rispetto e la tutela dell’ecosistema costiero.

8. Baunei (Og). Ancora Sardegna. Baunei vanta un litorale di straordinaria valenza naturalistica.

9. Ostuni (Br). Città pugliese che ha avviato un processo che condurrà alla certificazione EMAS, dopo aver già conseguito la certificazione ISO 14001 del proprio sistema di gestione ambientale.

10. Bosa (Or). Vanta una politica di salvaguardia del territorio costiero e dell’unica specie autoctona di grifone in Italia.

11. Melendugno (Le). Il comune nella provincia di Lecce in Puglia, che ha una politica di recupero del patrimonio ambientale finalizzata alla salvaguardia del territorio, al recupero dei costoni rocciosi erosi e alla valorizzazione e trasformazione dei luoghi d’acqua.

12. Vernazza (Sp). Una una new entry della Liguria che sta lavorando alla tutela del territorio, al recupero dell’agricoltura e al miglioramento della qualità della vita per abitanti e ospiti.

13. Otranto (Le). New entry pugliese per il 2013 che si sta occupando di tutela e valorizzazione del territorio con la pulizia e la manutenzione della fascia costiera, la riqualificazione degli spazi urbani.

14. Maratea (Pz). 5 vele anche per la Basilicata per l’impegno dimostrato per istituire l’area marina protetta Costa di Maratea.

15. Nardò (Le). Una vecchia conoscenza di Legambiente che rientra nella classifica del 2013. Città impegnata nella difesa dell’ecosistema marino e che sta contrastando con successo un progetto che prevede lo scarico a mare dei reflui fognari di Nardò e Porto Cesareo nel tratto antistante la località di Torre Inserraglio.

Guida Blu 2013 e Legambiente hanno lanciato inoltre il concorso “La più bella sei tu”, per individuare i 10 lidi più affascinanti, caratteristici e speciali del nostro paese.

Scegliere e segnala la spiaggia preferita attraverso il sito internet www.legambiente.it/lapiubellaFacebook Twitter con la #laspiaggiapiùbella.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *